Topic: Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto  (Letto 1227 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Badly

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 27
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto
« il: Gennaio 02, 2016, 16:02 »
Salve a tutti, creare un Client IRC utilizzando Python 3, è abbastanza banale, ed è facilmente configurabile per l'utilizzo della rete TOR (so bene che la 9150 = TBB, ma con la 9050 non funziona, quindi "127.0.0.1, 9150").
Il client si connette ai server ".onion", ma, giustamente, a patto che TOR browser sia aperto.
Quel che mi chiedevo, (e spero voi non reputiate banale), è se fosse possibile integrare la configurazione della rete TOR, direttamente nello script, senza bisogno di aprire TOR Browser ogni qual volta che si voglia utilizzare il mio client?
Il progetto è creare appunto, un Client per per server IRC TOR, un po' più "user friendly", evitando di scaricare programmi di terze parti.
Spero voi possiate aiutarmi.  :)

Offline pestatasti

  • python neanderthalensis
  • ****
  • Post: 405
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto
« Risposta #1 il: Gennaio 02, 2016, 18:45 »
Sono curioso di sapere se ci sono reti IRC che usano il proxy socks.
Visto che si parla di usare tor che va tramite proxy socks5.
Altrimenti per l' anonimato è meglio che ti orienti su OpenVNP.

Offline Badly

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 27
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto
« Risposta #2 il: Gennaio 03, 2016, 02:24 »
A me interesserebbe "integrare" TOR all'interno del mio client, senza necessariamente avere due processi aperti.  :thinking

Offline pestatasti

  • python neanderthalensis
  • ****
  • Post: 405
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto
« Risposta #3 il: Gennaio 03, 2016, 08:14 »
Il server tor non richiede un browser aperto. In linux scarichi il pacchetto ed avvii l' interfaccia tor. Poi puoi scegliere qualsiasi browser per visitare le pagine in anonimato.
La comunicazione si svolge tramite il protocollo socks.
Credo che devi chiarire questo punto.

Offline Badly

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 27
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto
« Risposta #4 il: Gennaio 03, 2016, 16:55 »
Citazione
Il server tor non richiede un browser aperto. In linux scarichi il pacchetto ed avvii l' interfaccia tor. Poi puoi scegliere qualsiasi browser per visitare le pagine in anonimato.
La comunicazione si svolge tramite il protocollo socks.
Credo che devi chiarire questo punto.
Il mio client funziona con il processo "firefox.exe" che ascolta sulla 9150 (il classico Tor Browser), "Xoppure" ( :P ), tenendo attivo il processo "tor.exe" che configura invece il network in background, senza browser, che invece ascolta sulla 9050.[se tengo attivo ANCHE il tor browser, sulla 9050 non funziona]
Ma il mio "goal" è quello di evitare appunto, di tenere due processi, che sia il semplice Tor Browser, o il tor.exe.
Punto ad un modo che configuri il network direttamente sul mio eseguibile.
Spero di essermi spiegato meglio stavolta  :)

Offline Tungsteno

  • python erectus
  • ***
  • Post: 183
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto
« Risposta #5 il: Gennaio 04, 2016, 04:06 »
Mi ricordo di aver letto da qualche parte un package apposta per Tor da usare con Python (forse però era per Python 2.7, ai tempi in cui mi interessai anche io a questa cosa) però, sempre da quel poco che mi ricordo, sembrava non tanto mantenuto, quasi lasciato a se stesso e a chi fosse interessato a migliorarlo.
Dovresti approfondire la ricerca sul web, sicuramente troverai qualcosa di utile a riguardo.

Offline pestatasti

  • python neanderthalensis
  • ****
  • Post: 405
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto
« Risposta #6 il: Gennaio 04, 2016, 09:04 »
Il mio client funziona con il processo "firefox.exe" che ascolta sulla 9150 (il classico Tor Browser), "Xoppure" ( :P ), tenendo attivo il processo "tor.exe" che configura invece il network in background
Io non uso firefox, da diverso tempo, ma se non sbaglio puoi configurare il proxy che vuoi. Questo ti evita di avere un browser specifico ed usare qualsiasi browser. Nel caso configuri i socks sulla porta 9050 di tor, avviato in sottofondo.Dovrebbe essere una cosa come questa
Poi se vuoi fare un programma per IRC, basta che comunichi alla porta 9050 del tor.
Altrimenti non capisco il nesso di una richiesta di aiuto in questa sezione del forum. Se la chat è attraverso il browser, quindi hai nient'altro che avviare il browser che comunica con il tor.exe, finito lì
Il browser non ha funzione a sé stante per dialogare sulla rete tor.
Nel mio sistema posso usare  Opera o Konqueror a navigare in TOR, ammesso che ci sia il programma tor in ascolto sulla porta 9050 (che puoi benissimo configurare diversamente in torrc)

Offline riko

  • python deus
  • *
  • moderatore
  • Post: 7.453
  • Punti reputazione: 12
    • Mostra profilo
    • RiK0 Tech Temple
Re: Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto
« Risposta #7 il: Gennaio 04, 2016, 12:50 »
Mah... allora:
1. puoi verosimilmente implementare le specifiche TOR in Python. Dopotutto e' "solo" networking di "basso livello" implementato a livello applicativo. Altrettanto verosimilmente non e' una buona idea (lento sicuramente, potresti avere bisogno di fare cose relativamente strane che non sono necessariamente ben accessibili attraverso Python, specie in modo xplatform). Poi, detto fra noi, secondo me non ne esci. Non e' *affatto* roba banale, ci potrebbero anni solo per darsi i fondamenti necessari a capire il protocollo sufficientemente a fondo da implementarlo per bene (e altri anni per capire come fare roba I/O bound efficiente in Python). Dipende dal tuo livello. Su tutto e' una pessima idea perche' una piattaforma usata per fare sicurezza implementata da un dilettante... come dire... non e' che dia tante garanzie. C'e' tanta gente che lavora attivamente ai progetti piu' blasonati, stare dietro da soli a star roba secondo me non porta distante.

2. puoi provare a vedere se in qualche modo ci sono librerie C che hanno un API decente e che riesci ad esporre a Python. Non ho idea se sia effettivamente fattibile (a naso, verrebbe da dire che i vari progetti Tor potrebbero non essere stati pensati per questo, visto che normalmente funzionano come processi separati che si espongono via socks.

Il fatto che non si trovi molto in proposito e' consistente con il fatto che non e' banale. In aggiunta, e' un idea piuttosto cattiva. Devi andare a gestire un sacco di cose complicate che sono gia' state fatte per te.

Dal punto di vista del design, non e' una buona idea aggiungere "manualmente" supporto a tor ad ogni applicazione che vuole usare tor. Specie visto che lo hanno gia' risolto tenendo un processo separato che fa tutto lui. Non ho nemmeno idea di cosa succeda (e se funzioni) avere piu' nodi tor sulla stessa macchina (o, effettivamente, sulla stessa interfaccia di rete). Non conosco abbastanza dettagli per dirti che e' possibile o impossibile, ma in se e per se sarei piu' dubbioso che possibilista.

Pestatasti ha essenzialmente ragione: hanno fatto un design molto sensato del tutto... non vedo perche' andare contro questa scelta semplicemente perche' hai problemi ideologici su windows. Voglio dire... anche su windows dovresti poter mettere su un demone tor configurato a modino e poi parlare con lui da tutti quelli che vogliono parlare tor sulla tua macchina.

Offline Tungsteno

  • python erectus
  • ***
  • Post: 183
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto
« Risposta #8 il: Gennaio 04, 2016, 21:44 »
Stai per caso già usando questo https://stem.torproject.org/ ?
Comunque non ho ben capito se vuoi integrare tutta la piattaforma client Tor all'interno della tua applicazione oppure vuoi semplicemente configurare il protocollo all'interno della tua applicazione. Nel primo caso non penso sia possibile come ben spiegato da Riko, mentre per il secondo dovrebbe venirti in contro il link sopra. In ogni caso un'altra alternativa sarebbe quella di inserire all'interno del pacchetto con cui distribuirai la tua applicazione una versione di tor stand-alone (a patto che esista, non ho controllato) che la userai nel caso in cui l'utente del tuo programma non abbia già una versione di Tor installata/in esecuzione.

Offline Badly

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 27
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: Client IRC anonimo senza tenere TOR Browser aperto
« Risposta #9 il: Gennaio 06, 2016, 17:32 »
Citazione
Io non uso firefox, da diverso tempo, ma se non sbaglio puoi configurare il proxy che vuoi. Questo ti evita di avere un browser specifico ed usare qualsiasi browser. Nel caso configuri i socks sulla porta 9050 di tor, avviato in sottofondo.Dovrebbe essere una cosa come questa
Poi se vuoi fare un programma per IRC, basta che comunichi alla porta 9050 del tor.
Ti ringrazio per le risposte, ma non ci siamo proprio, più che ripetere per la terza volta che ho già fatto in modo che comunichi o sulla porta 9050 di tor, o sulla porta 9150 del tor Browser, e in entrambi i casi funziona. Ti invito a rileggere il mio "goal".

Citazione
Il fatto che non si trovi molto in proposito e' consistente con il fatto che non e' banale. In aggiunta, e' un idea piuttosto cattiva. Devi andare a gestire un sacco di cose complicate che sono gia' state fatte per te.
.
riko, tu hai capito perfettamente quello che desidero fare, e credo proprio tu abbia ragione  :dont-know:, in effetti se ci fosse stato un modo semplice in web si sarebbe già trovato... va bé, mi rassegnerò  ;)

Citazione
Comunque non ho ben capito se vuoi integrare tutta la piattaforma client Tor all'interno della tua applicazione oppure vuoi semplicemente configurare il protocollo all'interno della tua applicazione. Nel primo caso non penso sia possibile come ben spiegato da Riko, mentre per il secondo dovrebbe venirti in contro il link sopra. In ogni caso un'altra alternativa sarebbe quella di inserire all'interno del pacchetto con cui distribuirai la tua applicazione una versione di tor stand-alone
Non utilizzo il modulo stem, ho fatto tutto senza... ma informandomi un po' in giro ho visto che comunque devo tenere due processi separati.
Per quanto riguarda un "tor-standalone", non esiste esplicitamente, ma manipolando le "dll" e l'eseguibile "tor.exe" contenute nella cartella di installazione "Tor Browser", è possibile creare molto banalmente un unico ".EXE" che più o meno, e a malincuore ahah, risolve il mio problema  :)
Grazie a tutti per le risposte! Siete stati disponibilissimi  :)