Topic: Machine learning e Python  (Letto 1368 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline rickowens

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 3
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Machine learning e Python
« il: Gennaio 23, 2017, 00:48 »
Salve a tutti. Sono un laureato in Informatica con un po' di esperienza di sviluppo in C++.

Da un paio di mesi sto cercando di approfondire il Python e, successivamente, mi piacerebbe lavorare con python nell'ambito dell'apprendimento automatico.

Vorrei chiedere a voi del mondo Python se in Italia ci sono reali possibilità di lavoro in questo campo e, se sì, in che ambito. Inoltre, qualcuno è a conoscenza di qualche corso specifico in Italia di Machine Learning?

Grazie in anticipo.

Offline Aezio

  • python neanderthalensis
  • ****
  • Post: 327
  • Punti reputazione: 1
    • Mostra profilo
Re: Machine learning e Python
« Risposta #1 il: Gennaio 23, 2017, 10:49 »
Mah guarda, del mercato italiano non so molto, pero' immagino tu possa trovare molto utile il prossimo pydata event in Italia (http://pydata.it/)
Sono stato nas un pydata in europa l'anno scorso ed era pieno zeppo di recruiter.

Per essere onesti non c'era solo tanta domanda, ma anche molta offerta, e' un campo con molta concorrenza, direi.
Buona fortuna

Offline riko

  • python deus
  • *
  • moderatore
  • Post: 7.453
  • Punti reputazione: 12
    • Mostra profilo
    • RiK0 Tech Temple
Re: Machine learning e Python
« Risposta #2 il: Gennaio 23, 2017, 17:15 »
Citazione
Vorrei chiedere a voi del mondo Python se in Italia ci sono reali possibilità di lavoro in questo campo e, se sì, in che ambito. Inoltre, qualcuno è a conoscenza di qualche corso specifico in Italia di Machine Learning?


Quale "campo"? Stai chiedendo se in Italia c'e' modo di fare apprendimento automatico in Python, se c'e' modo di fare apprendimento automatico o se c'e' modo di lavorare in Python?


Perche' sono 3 cose con domande potenzialmente diverse (oltre che ovviamente A <=> B & C).


Quindi... per gradi. Si, lavorare in Python e' possibile. Ho molti amici che lo fanno. Se vuoi fare ML + Python + Italia + Compagnia Decente + Lavoro Interessante + Salario Decente, potrebbe cominciare ad essere dura. Ma vale per qualunque cosa molto specializzata.

Anzi... siamo sinceri: Italia + Compagnia Decente + Lavoro Interessante + Salario Decente gia' e' un problema. La maggior parte delle compagnie in italia offre molto meno di quello che si prende per ruoli simili la fuori. Molte compagnie poi sono ambienti con problemi (o non c'e' possibilita' di crescita, o c'e' un management demenziale, etc.) Insomma... sei proprio sicuro di *dovere* lavorare in Italia?

Se il punto e' che vuoi diventare forte in ML, allora devi andare dove c'e' gente che va forte in ML. Che vuole dire essere *bravi*. E diventare *piu'* bravi.
Se il punto e' che ML sembra figo... beh, si, lo e'. Ma c'e' tanta gente che e' disposta a sacrifici per fare questo (e' figo... lo vogliono fare tutti... diro' di piu', e' anche una buzzword: tanta gente -- e tante aziende -- dice che fa ML ma in effetti non davvero).

Offline caronte

  • python erectus
  • ***
  • Post: 244
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: Machine learning e Python
« Risposta #3 il: Gennaio 23, 2017, 22:13 »
Corsi specifici di ML in italia?...dubito fortemente…in italiano? Ancora peggio…
Comunque non credo ci possano essere corsi seri targati  “Machibe Leraning”; ad esempio starei alla larga da tutti quei testi, anche in lingua ufficiale, che riportano sulla cover “Machine Learning in …”, mastering machine learning , ecc....spesso sono solo presentazioni di algoritmi e  librerie dedicate, cose che trovi ad esempio su siti dedicati come kaggle  e similia…o tutorial in rete; cioè, al costo di sembrare facilotto, con un random forest, o gradient boosting –così come uscito dalla fabbrica--, già si ottengono risultati notevoli…per buttarci giu un modello bastano 10 secondi , il tempo di scrivere le due linee di chiamata dell’ algoritmo, la rete ne è piena;

quello che voglio dire è che  per arrivare a fare ML serio, da quello che sto incominciando a capire (che non è l’algoritmo finale, che il piu delle volte sono “ensemble di svariati modelli con caratteristiche differenti”, e che , comunque richiede un bel po di risorse cognitive), si passa necessariamente da solidissime basi di statistica e non solo…teniamo presente che per padroneggiare i “semplici”, si fa per dire , modelli lineari e le loro estensioni, probabilmente nn basterebbe una vita ( almeno che tu non sia  indiano) ;

sul feature engineering(fs selection and extraction) sono stati scritti trattati e tutt’ora rimane  un campo altamente inesplorato; il data preprocessing ? altra bella bestia;  poi algoritmi di ottimizzazione, di tuning dei parametri…c'è tutto un mondo dietro;
insomma è un --ambiente-- bellissimo, che mi ha entusiasmato tanto e che mi stimola, ma è tanto intrigante quanto complesso;...
essi  è anche una buzzword
« Ultima modifica: Gennaio 23, 2017, 22:21 da caronte »

Offline riko

  • python deus
  • *
  • moderatore
  • Post: 7.453
  • Punti reputazione: 12
    • Mostra profilo
    • RiK0 Tech Temple
Re: Machine learning e Python
« Risposta #4 il: Gennaio 25, 2017, 20:50 »
Messaggio eliminato. Utente con 0 post che per prima cosa da email, skype e chiede di contattarlo *fuori* dai canali del forum.

Offline riko

  • python deus
  • *
  • moderatore
  • Post: 7.453
  • Punti reputazione: 12
    • Mostra profilo
    • RiK0 Tech Temple
Re: Machine learning e Python
« Risposta #5 il: Gennaio 25, 2017, 21:55 »
Corsi specifici di ML in italia?...dubito fortemente…in italiano? Ancora peggio…

Beh, corsi intesi come universitari si, certo che ce ne sono. Mi aspetterei che tutte le universita' abbiano messo su qualche corso di machine learning.
Sarei decisamente stupito del contrario.

Citazione
Comunque non credo ci possano essere corsi seri targati  “Machibe Leraning”; ad esempio starei alla larga da tutti quei testi, anche in lingua ufficiale, che riportano sulla cover “Machine Learning in …”, mastering machine learning , ecc....spesso sono solo presentazioni di algoritmi e  librerie dedicate, cose che trovi ad esempio su siti dedicati come kaggle  e similia…o tutorial in rete; cioè, al costo di sembrare facilotto, con un random forest, o gradient boosting –così come uscito dalla fabbrica--, già si ottengono risultati notevoli…per buttarci giu un modello bastano 10 secondi , il tempo di scrivere le due linee di chiamata dell’ algoritmo, la rete ne è piena;

Scusa ma... non chiedeva un corso? Qui sembra che parli di libri. O vuoi dire che quelli sono titoli di corsi? Ma allora perche' parli di cover...

Poi sul resto non intervengo. E' sicuramente un campo interessante.

Offline caronte

  • python erectus
  • ***
  • Post: 244
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: Machine learning e Python
« Risposta #6 il: Gennaio 26, 2017, 14:01 »
A si, per curiosità mi sono fatto un giro on line e ho visto che alcune università italiche effettivamente hanno predisposto certi corsi in ML ma non mi sembra di aver letto che li –risolvano-- in Python (mi è sembrato che l’ OP cercasse proprio qualcosa in Python, wuè poi magari cercando...);
comunque alcuni della durata di poche ore, altri piu consistenti;  qualche  programma che ho letto,  ha il colore di  un classico corso  base, che per carità non è da buttar via, però visto anche i testi che hanno come riferimento  o che consigliano (datati, molto datati), non so…

e si, non ha caso ho citato qualche libro, anche perché, magari, l’interessato(che pare abbia buone basi) potrebbe ripiegare tranquillamente su “letture private”, sempre che siano decenti (ed effettivamente ce ne sono, altrochè, come anche di  meno decenti);
 in caso per cominciare, posso segnalarne diverse, ma purtroppo  nessuna ( di quelle che ho selezionato io) considera Python..spesso espongono in algebra  affiancata da  pseudocode  , R o C++; ma probabilmente c ‘è anche qualcosa di interessante in Python…
« Ultima modifica: Gennaio 26, 2017, 14:06 da caronte »

Offline riko

  • python deus
  • *
  • moderatore
  • Post: 7.453
  • Punti reputazione: 12
    • Mostra profilo
    • RiK0 Tech Temple
Re: Machine learning e Python
« Risposta #7 il: Gennaio 28, 2017, 12:10 »
Algebra vince. Perche' se e' codice reale, o e' production ready, scritto non da un esperto di machine learning, ma da qualcuno che sa ingegnerizzare quella roba... oppure non me ne faccio niente.
Il classico codice accademico ingenuo se lo possono tenere:  datemi lo pseudo codice e poi ci penso io. :)