Topic: comunità G+  (Letto 2269 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline nikoh

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 10
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
comunità G+
« il: Novembre 13, 2015, 09:43 »
Salve a tutti, ho notato che non esiste su G+ la vostra/nostra community, anzi proprio non esiste una comunità italiana per discutere di Python.
Credo sarebbe una bella idea, ritengo G+ molto più professionale di Facebook, non per le soluzioni o il look o altro, ma semplicemente perché è usato da pochi ed è meno "modaiolo"  ;) quindi credo sia più necessaria una community su G+ che su FB.
Qualcuno è d'accordo con me?  :ok: :ko:

Offline GlennHK

  • python sapiens sapiens
  • ******
  • Post: 1.658
  • Punti reputazione: 1
    • Mostra profilo
    • La Tana di GlennHK
Re: comunità G+
« Risposta #1 il: Novembre 13, 2015, 09:53 »
Ci stavo pensando anche io da tempo, sarebbe un'ottima idea!

Offline Giornale di Sistema

  • python sapiens sapiens
  • ******
  • Post: 3.124
  • Punti reputazione: 4
    • Mostra profilo
    • Distillato di Python
Re: comunità G+
« Risposta #2 il: Novembre 13, 2015, 11:12 »
Tra forum e ML mi sento già "sazio"...  :party:
ma non ho nulla in contrario ad un ulteriore posto in cui la community può incontrarsi.

Offline nikoh

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 10
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: comunità G+
« Risposta #3 il: Novembre 13, 2015, 11:27 »
Bhe per mettere su una community su G+ bastano davvero 5 minuti, se volete lo faccio io, pero' non sono (ancora) un programmatore Python...
Se va bene a tutti procedo.

Offline riko

  • python deus
  • *
  • moderatore
  • Post: 7.453
  • Punti reputazione: 12
    • Mostra profilo
    • RiK0 Tech Temple
Re: comunità G+
« Risposta #4 il: Novembre 13, 2015, 12:17 »
Bhe per mettere su una community su G+ bastano davvero 5 minuti, se volete lo faccio io, pero' non sono (ancora) un programmatore Python...
Se va bene a tutti procedo.

Secondo me... cioe', fai quello che ti pare. Ad una community non fa particolarmente avere venticinque posti che non sono correlati su cui la gente fa domande e ottiene risposte. Tipo, hey facciamo sta domanda che mi interessa. Pero' dannazione so che ci sono persone che sono sul forum ma non su G+. E ci sono persone su G+ ma non sul forum. Quindi chiedo da entrambe le parti. E si sviluppano discussioni interessanti che pero' non tengono conto l'una dell'altra, contesto e perso e tanti saluti.

Semmai la domanda e': c'e' qualcosa che non va nel forum per cui rende inutilmente scomoda la discussione che invece sarebbe risolto da G+? G+ fa bene tutto quello che il forum fa? La community e' disposta a fare la transizione? Se la risposta e' si a tutte e tre le cose, la cosa corretta e' creare il gruppo, spingere il gruppo e chiudere il forum.

Al momento attuale io trovo che sia sufficientemente problematico avere gente che e' sulla ml e non sul forum e vice versa. E da un certo punto di vista "meno male" che il newsgroup e' moribondo. Nel senso che io avrei preferito avere solo il ng, ma le nuove generazioni non sanno stare su usenet, quindi tanto vale.

Offline nikoh

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 10
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: comunità G+
« Risposta #5 il: Novembre 15, 2015, 12:46 »
Ragazzi io la community l'ho creata, se volete iscrivervi sarete i benvenuti, se invece qualcuno più "titolato" di me mi volesse aiutare a moderarla lo sarebbe ancora di più ;-)
Bye.

Offline riko

  • python deus
  • *
  • moderatore
  • Post: 7.453
  • Punti reputazione: 12
    • Mostra profilo
    • RiK0 Tech Temple
Re: comunità G+
« Risposta #6 il: Novembre 16, 2015, 00:15 »
Ragazzi io la community l'ho creata, se volete iscrivervi sarete i benvenuti, se invece qualcuno più "titolato" di me mi volesse aiutare a moderarla lo sarebbe ancora di più ;-)

Io non so se partecipero'. Come dicevo, trovo sufficientemente fastidioso lo stato delle cose che fa perdere contesto e informazione a tutti quelli che nella community non hanno tempo per seguire tre posti diversi. Aggiungere il quarto senza prima avere normalizzato gli altri non credo faccia del gran bene. Ma ovviamente, ognuno e' libero di fare quello che crede.

Offline GlennHK

  • python sapiens sapiens
  • ******
  • Post: 1.658
  • Punti reputazione: 1
    • Mostra profilo
    • La Tana di GlennHK
Re: comunità G+
« Risposta #7 il: Novembre 16, 2015, 09:03 »
Io invece la trovo una buona idea, se potessi postare il link credo aiuterebbe chi vuole iscriversi. Io credo di averla trovata da solo, btw.

Offline GlennHK

  • python sapiens sapiens
  • ******
  • Post: 1.658
  • Punti reputazione: 1
    • Mostra profilo
    • La Tana di GlennHK
Re: comunità G+
« Risposta #8 il: Novembre 16, 2015, 09:08 »
Ragazzi io la community l'ho creata, se volete iscrivervi sarete i benvenuti, se invece qualcuno più "titolato" di me mi volesse aiutare a moderarla lo sarebbe ancora di più ;-)

Io non so se partecipero'. Come dicevo, trovo sufficientemente fastidioso lo stato delle cose che fa perdere contesto e informazione a tutti quelli che nella community non hanno tempo per seguire tre posti diversi. Aggiungere il quarto senza prima avere normalizzato gli altri non credo faccia del gran bene. Ma ovviamente, ognuno e' libero di fare quello che crede.

Sarei d'accordo con te se il forum avesse un qualche tipo di supporto per il mobile, ma non ha un layout per dispositivi mobili, non ha un'app per accedervi da mobile, l'unico sistema di notifica è la mail dato che manca un'app dedicata (e francamente le e-mail come sistema di notifica mi fanno schifo) e a volte escono fuori problemi come uefcgi et similia (vedasi lo scorso natale). Poiché sono un grande fan di G+ (per fortuna è poco usato e quindi più pulito di facebook e twitter), l'idea mi piace.

Offline riko

  • python deus
  • *
  • moderatore
  • Post: 7.453
  • Punti reputazione: 12
    • Mostra profilo
    • RiK0 Tech Temple
Re: comunità G+
« Risposta #9 il: Novembre 16, 2015, 12:10 »
Ragazzi io la community l'ho creata, se volete iscrivervi sarete i benvenuti, se invece qualcuno più "titolato" di me mi volesse aiutare a moderarla lo sarebbe ancora di più ;-)

Io non so se partecipero'. Come dicevo, trovo sufficientemente fastidioso lo stato delle cose che fa perdere contesto e informazione a tutti quelli che nella community non hanno tempo per seguire tre posti diversi.
Aggiungere il quarto senza prima avere normalizzato gli altri non credo faccia del gran bene. Ma ovviamente, ognuno e' libero di fare quello che crede.

Sarei d'accordo con te se il forum avesse un qualche tipo di supporto per il mobile, ma non ha un layout per dispositivi mobili, non ha un'app per accedervi da mobile, l'unico sistema di notifica è la mail dato che manca un'app dedicata (e francamente le e-mail come sistema di notifica mi fanno schifo) e a volte escono fuori problemi come uefcgi et similia (vedasi lo scorso natale). Poiché sono un grande fan di G+ (per fortuna è poco usato e quindi più pulito di facebook e twitter), l'idea mi piace.

Nel qual caso la cosa da fare e' verosimilmente "chiudere" il forum. O alternativamente avere un ponte fra G+ e il forum (cosa non interamente banale). Se ci sono dei limiti oggettivi sulla piattaforma, secondo me bisogna transizionare, non affiancare. Perche' ancora una volta o la gente fa cross posting (e poi perdi contesto fra i due thread) oppure trovi meta' della gente su una piattaforma e meta' sull'altra.

Offline Max74

  • python neanderthalensis
  • ****
  • Post: 383
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: comunità G+
« Risposta #10 il: Novembre 16, 2015, 13:48 »
Nell'evenienza che qualcuno mi rubi l'idea poi conservate questo post, così chiedo i diritti intellettuali.   :P
Tempo fa pensavo proprio al fatto che i forum hanno perso di appeal anche a causa del fatto che i dispositivi mobili sono il mezzo principale di navigazione e i forum non sono supportati in maniera adeguata per i dispositivi mobili (anche se alcuni esempi in questo senso ci sono), oltre alla concorrenza dei social network. Però, secondo me, rimangono il miglior sistema di supporto e di discussione su temi specifici, per come sono stati pensati e strutturati. Ora si potrebbe semplicemente fare una versione mobile del forum, oppure una app che si possa interfacciare al forum, ma secondo me la soluzione sarebbe rivedere completamente l'idea. Ovvero creare una sorta di forum che venga strutturato come un forum classico, ma venga gestito sul mobile come un app di messaggistica istantanea, una sorta di WA in cui ognuno possa tenere sotto controllo i 3d a cui è interessato, semplicemente scorrendo, vedendo immediatamente se ci sono nuovi messaggi, ecc. Meglio ancora un network di forum in cui ognuno possa iscriversi a quelli di suo interesse con un semplice click. Sul desktop invece rimarrebbe l'interfaccia a cui siamo abituati con poche modifiche. Si tratterebbe di qualcosa di mezzo tra un social network, un forum classico e un sistema di messaggistica istantanea.
Forse sto dicendo una boiata, fuori dalla mia portata,  ma secondo me sarebbe una cosa molto comoda. Ovviamente convincere i wm a cambiare piattaforma sarebbe una difficoltà non so se sormontabile. :D

Offline riko

  • python deus
  • *
  • moderatore
  • Post: 7.453
  • Punti reputazione: 12
    • Mostra profilo
    • RiK0 Tech Temple
Re: comunità G+
« Risposta #11 il: Novembre 16, 2015, 14:51 »
Max74, allora... io non direi che il problema in se e per se sono i forum su mobile. Ho visto diversi forum che ti suggeriscono una app che e' in grado di leggerli (e loro stessi funzionano bene in mobile). Il fatto che la versione anti-diluviana del nostro forum non giri bene su mobile e' semplicemente un accidenti nostro. Ci sono poi tanti forum che magari non supportano, ma il problema non e' insito nel concetto di forum, ecco.

In secondo luogo, continuo a credere che alla fine dei conti la maggior parte delle persone che *scrivono* contenuti (almeno in ambito tecnico) lo fanno da computer. Digitare da tastiera mobile mi fa diventare veramente cattivo. Gia' sono burbero dalla mia amata tastiera meccanica military grade se ci sparano con una 44 gli torna indietro il proiettile... ;)

Dopo di che... ovviamente, quello che proponi sembra attraente. Bisogna poi capire come si rapporta con i sn esistenti (ovvero, se riesci a fare massa critica, ma questa e' quasi tutta una questione di marketing e di pr, piu' che tecnica -- qualcosa che, per esempio, io e la maggior parte degli sviluppatori non sappiamo fare bene). Poi detto fra noi, le app di cui parlavo, fanno essenzialmente questo. Non c'e' il concetto di un forum centralizzato, differentemente da quello che suggerisci tu, ma comunque tu apri la app, hai i tuoi forum, selezioni quello su cui vuoi andare e lui te lo fa vedere.

Offline nikoh

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 10
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: comunità G+
« Risposta #12 il: Novembre 16, 2015, 20:48 »
Il forum è sicuramente più adatto per seguire lunghe discussioni, magari complesse etc. e non credo che possa o debba essere sostituito; altro discorso sarebbe magari avere un'integrazione social nei post, quindi una BB più aggiornata.
La community su G+ non vuole assolutamente spostare utenti da qui a là per intenderci, ma vuole solo dare riscontri immediati con le notifiche push a problemi magari non troppo complessi e di facile soluzione; inoltre si riesce a fare anche un minimo di informazione postando di tanto in tanto news e notizie.
In fine ho scelto G+ perché lo trovo molto più professionale di Facebook.
Tutto qua... la community è questa:
https://plus.google.com/u/0/communities/112324811685752886905
Se fa piacere iscrivetevi.

Offline juliux

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 28
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re: comunità G+
« Risposta #13 il: Novembre 16, 2015, 22:42 »
Intervengo per riportare una mia esperienza abbastanza recente.

Partecipo abbastanza attivamente ad un forum di supporto di una distribuzione GNU/Linux. Recentemente, si è deciso di creare delle pagine social italiane o di contribuire a quelle esistenti, ma solo per postare delle news relative al sistema operativo e agli eventi ad esso collegati. Se qualcuno posta richieste d'aiuto, viene spesso reindirizzato sul forum. Mentre per sondaggini, domande al volo e "discussioni da bar", i social sembrano andare bene e ho ricevuto feedback tutto sommato positivi.

Quindi... Tornando a python-it.org... Secondo me l'idea di una comunità Google+ non è sbagliata, ma per evitare di creare un doppione con il forum, va pensata in modo diverso. Non dico che bisogna seguire per forza il nostro esempio (cioé utilizzare il social per le news), ma comunque deve essere un qualcosa di alternativo. Molto (ma molto) importante: ci deve essere almeno una persona che riesca a mantenere vivo l'interesse postando notizie/tutorial/eventi/quello_che_vi_pare. Una comunità "statica" non serve a nulla.

Offline riko

  • python deus
  • *
  • moderatore
  • Post: 7.453
  • Punti reputazione: 12
    • Mostra profilo
    • RiK0 Tech Temple
Re: comunità G+
« Risposta #14 il: Novembre 16, 2015, 23:14 »
Partecipo abbastanza attivamente ad un forum di supporto di una distribuzione GNU/Linux. Recentemente, si è deciso di creare delle pagine social italiane o di contribuire a quelle esistenti, ma solo per postare delle news relative al sistema operativo e agli eventi ad esso collegati. Se qualcuno posta richieste d'aiuto, viene spesso reindirizzato sul forum. Mentre per sondaggini, domande al volo e "discussioni da bar", i social sembrano andare bene e ho ricevuto feedback tutto sommato positivi.

Ma questa e' una struttura chiaramente diversa da quella che si sta adottando qui e che io non condivido. E' una struttura chiaramente intesa per non avere "doppioni" (ovvero, qualcosa appropriato per G+ non e' appropriato per il forum e viceversa).

Invece quello che vedo nel nostro caso e' un forum in miniatura creato su G+. E io, nota, non ho problemi con l'idea di spostarci su G+ (al di la del problema strettamente tecnico di come gestire la transizione *e* il fatto che chiaramente non sia particolarmente carino nei confronti dell'admin). Ma d'altra parte se il mezzo venisse percepito come non adeguato dai suoi utenti, l'unica strada percorribile e fare quello che vogliono gli utenti.

Io sono contrario al fatto che allo stato attuale delle cose semplicemente la gente fara' cross-posting oppure rinuncera' alle risposte di persone che sono qui e non la (o viceversa). E questo sarebbe davvero un peccato perche' si fa un disservizio *enorme* alla community in questo modo.

Citazione
Quindi... Tornando a python-it.org... Secondo me l'idea di una comunità Google+ non è sbagliata, ma per evitare di creare un doppione con il forum, va pensata in modo diverso. Non dico che bisogna seguire per forza il nostro esempio (cioé utilizzare il social per le news), ma comunque deve essere un qualcosa di alternativo. Molto (ma molto) importante: ci deve essere almeno una persona che riesca a mantenere vivo l'interesse postando notizie/tutorial/eventi/quello_che_vi_pare. Una comunità "statica" non serve a nulla.

Il vostro esempio sembra un buon esempio di una chiara divisione che non e' sovrapposizione. Certamente non e' l'unico possibile, ma e' fra quelli sensati.