Topic: Ciao a tutti + le solite domande  (Letto 103 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AndreaJ88

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 6
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Ciao a tutti + le solite domande
« il: Ottobre 11, 2020, 00:02 »
Ciao a tutti,

mi chiamo Andrea, ho 32 anni e da una decina di giorni ho iniziato a studiare python.

Non ho alcuna esperienza pregressa nel campo dell'informatica; ho una formazione umanistica . Al momento vivo all'estero dove faccio un lavoro di m*** che non ha niente a che vedere con il mio percorso di studi.  Tuttavia, grazie allo smart working, mi garantisce una bella fetta di tempo da dedicare a me stesso; ho così deciso che "non è troppo tardi"  per reinventarsi.

Ho dato un'occhiata al forum e le domande che ho intenzione di porre sono state già fatte,  chiedo venia per questo: repetita iuvant.  Premetto che non chiedo di sapere se e come posso diventare un programmatore e scrivere videogiochi o quant'altro; ho appurato che tali mansioni richiedono un bagaglio di conoscenze che solo anni di apprendimento possono garantire.

Specificato quindi che il mio obiettivo non è scrivere il nuovo GTA, vorrei che mi aiutaste a orientarmi per prendere le scelte migliori.

Credo di aver capito che si può sfruttare la conoscenza di un linguaggio di programmazione in diversi campi, vorrei quindi chiedervi quale potrebbe essere il percorso migliore da intraprendere per una figura come la mia.

Il corso che sto seguendo l'ho acquistato su Udemy, è in inglese e vanta circa 400.000 recensioni con una media superiore a 4.5/5. Effettivamente risulta ben strutturato, ho completato le prime sezioni e sento un forte interesse per l'argomento, passo ore a cercare di risolvere i test proposti e per ora è (quasi) tutto abbastanza chiaro.

Una volta terminato questo corso, vorrei farne un altro, anche qui chiedo il vostro aiuto poiché su internet se ne trovano a centinaia che promettono una certificazione che, suppongo, abbia poco valore. A me interessa che il corso funzioni e sia chiaro, se poi è utile a trovare lavoro o in Italia o ovunque nel mondo, ben venga.

Vorrei infine aggiungere che ho preso questa scelta poiché ho solo adesso scoperto che si può lavorare nel campo dell'informatica  senza avere lauree affini;  io un lavoro simile l'ho sempre sognato, la pigrizia (adolescenziale) di capire la matematica ha tracciato il mio percorso formativo.

Grazie a tutti!

Offline nuzzopippo

  • python neanderthalensis
  • ****
  • Post: 291
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Ciao a tutti + le solite domande
« Risposta #1 il: Ottobre 11, 2020, 11:33 »
Ciao @Andrea, ben venuto.

Consigli da darTi personalmente non ne ho, tranne, forse, il suggerimento di studiare "per diletto" e poi, magari, se scorgi una direzione che Ti interessi, imboccarla ...

Offline RicPol

  • python sapiens sapiens
  • ******
  • Post: 3.105
  • Punti reputazione: 9
    • Mostra profilo
Re:Ciao a tutti + le solite domande
« Risposta #2 il: Ottobre 11, 2020, 12:43 »
Mah... se parti dicendo "le solite domande", questo vuol dire che hai almeno dato un'occhiata anche alle "solite risposte"... ovvero, che hai già fatto tu stesso queste domande, oppure che hai visto altri che le facevano e hai letto le risposte che venivano date... magari anche non per Python, ma per altri linguaggi di programmazione... o magari per altre professioni in qualche modo paragonabili...
E quindi, quali sono le risposte che hai visto dare alle "solite domande", finora?

Offline AndreaJ88

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 6
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Ciao a tutti + le solite domande
« Risposta #3 il: Ottobre 11, 2020, 17:25 »
Mah... se parti dicendo "le solite domande", questo vuol dire che hai almeno dato un'occhiata anche alle "solite risposte"... ovvero, che hai già fatto tu stesso queste domande, oppure che hai visto altri che le facevano e hai letto le risposte che venivano date... magari anche non per Python, ma per altri linguaggi di programmazione... o magari per altre professioni in qualche modo paragonabili...
E quindi, quali sono le risposte che hai visto dare alle "solite domande", finora?

Ciao!

Esatto i miei quesiti sono già stati posti su questo forum e su tanti altri, sia italiani che inglesi.

Ho però individuato una moltitudine di post di persone spinte da soli motivi economici oppure intenzionate a creare nuovi software, nella convinzione che sia sufficiente terminare un corso online di 15 ore.

In sostanza chiedevo consigli e pareri considerato che: ho 32 anni e un percorso formativo estraneo all'informatica; ho già un lavoro che, seppur non appagante, mi garantisce una bella fetta di tempo libero; ho sviluppato un certo interesse per l'argomento. Se esiste poi la possibilità di trovare un lavoro nel campo ben venga, altrimenti continuerò a studiare per puro interesse.

Semmai riuscirò a imparare i fondamenti di Python quindi, come posso orientarmi? Quali sono i migliori corsi per perfezionarmi (anche a pagamento) e quale specializzazione è meglio intraprendere (data analyst, pagine web).

Grazie

Offline RicPol

  • python sapiens sapiens
  • ******
  • Post: 3.105
  • Punti reputazione: 9
    • Mostra profilo
Re:Ciao a tutti + le solite domande
« Risposta #4 il: Ottobre 12, 2020, 10:53 »
Mah sai, il problema qui è che "il campo" è talmente tanto vasto... e mi sembra che tu non abbia le idee chiarissime nel merito...
Cioè, sei partito da "videogiochi"... che è già più ristretto ma ancora talmente vasto... mi fa un po' sorridere quando dici che "il mio obiettivo non è scrivere il nuovo GTA"... probabilmente non ti è chiaro che *nessuno* ha scritto GTA... perché GTA è stato "scritto" da dozzine di persone, con competenze anche diversissime... e nessuno potrebbe scrivere da solo GTA, sicuramente non rispettando dei tempi di mercato.
Nel campo dei videogiochi (per restare nell'esempio) ci sono molti grafici esperti in modellazione 3D, che magari passano le giornate a fare texture, bump mapping, rendering... e i loro strumenti di lavoro sono photoshop e 3D Studio Max... cose così. Poi (ma è solo una nicchia) ci sono anche quelli che "programmano" il core... e qui devo dire che il loro strumento di lavoro è C++, non certo Python nel caso specifico.

Ma il problema non è nemmeno tanto "saper usare gli strumenti", ma proprio avere un'idea di quali sono le competenze in un certo ambito. Cioè, dubito che tu possa programmare, per dire, la routine di AI che fa muovere gli avversari sulla mappa, se non sai che cos'è A* e altri algoritmi di path-finding... e questo, indipendente da Python o da qualsiasi altro "strumento". E se anche ti andassi a ficcare in un ambiente di sviluppo dove (per accordo comune del team di lavoro) si usa una libreria che A* lo ha già implementato, tu devi comunque sapere come si usa quella libreria... e quindi devi avere un'idea di che cosa è A*, anche se non ti viene chiesto di implementarlo da zero.

Ma del resto (cambiando argomento), se tu invece volessi dire... ok, invece mi butto a fare gestionali per la contabilità di magazzino... ok, ma allora dovresti comunque sapere che cos'è una bolla di accompagnamento, quali sono i requisiti legali... e più in basso, se vuoi, che cos'è l'integrità referenziale in un database e come si mantiene... e anche questo sarebbe indipendente dallo "studiare Python".

Cambiando ancora argomento... prendi un campo stra-noto, sovra-ingegnerizzato, enorme come quello dello "sviluppo web". Può voler dire tutto e niente. Io non so dove vivi, ma se vivi anche solo in una media città, non è difficile inciampare in una "agenzia di sviluppo web"... prova a ficcarci il naso dentro, e vedere che cosa fanno quelli che lavorano lì dentro, in concreto. Alcuni sono "grafici" in senso ampio... fanno riprese, fotografie... cose così. Il loro strumento è photoshop. Magari c'è dentro un esperto di CSS e layout... usano cose come Bootstrap, o va a sapere. Poi ci sono gli esperti di frontend... qui trovi gente che usa Angular, Vue... è tutta gente che sa molto bene javascript. Eccetera eccetera. Ma a dire il vero, io credo che il 90% di chi fa "sviluppo web" professionalmente in Italia è gente che smanetta con WordPress o con Joomla.

In generale, tieni conto che, in qualsiasi campo, la "professione informatica" non è solo una questione di "sapere un linguaggio", ma è più legata a "saper usare un tool per un compito"... che può essere un programma fatto e finito (come photoshop, 3d studio...) o una libreria (come angular...), un cms (come wordpress...), o un editor... dipende... Ogni ambiente ha i suoi tool, e conoscere i tool è essenziale.

Tutto questo, naturalmente, con in più l'idea di "voglio farlo per lavoro"... che da un lato è cosa buona e giusta, ma dall'altro ti costringe a misurarti con le tue effettive possibilità... a partire dal fatto che non hai esperienza pregressa e non ti piace la matematica, se vogliamo. Ora, tutto va bene, ma è un po' come se io dicessi "voglio diventare pilota di aereo professionale: non ho mai guidato neanche la bicicletta e soffro di vertigini".
Ok, tutto si può fare... ma devi decidere se quello che stai *veramente* provando a fare è avere un hobby o fare un bilancio della tua vita, professionale e no.

E tutto questo, infine, con la sottintesa credenza un po' magica che da qualche parte esista "la ricetta"... quale libro devo leggere? quale corso devo seguire?
Il problema è che la tua domanda assomiglia molto a questa: https://www.youtube.com/watch?v=9Cjp2W-6LUU&feature=youtu.be&t=60
E' una semplice domanda, come diceva Totò. La tragica risposta è che non esiste nessun libro e nessun corso.
Esiste solo la possibilità di esplorare il panorama, passando da un argomento all'altro, come seguendo i fili di una ragnatela, con enorme pazienza e perdita di tempo. Per esempio, questo https://www.fullstackpython.com/ è un (discreto) elenco di risorse che partono dalla domanda "come faccio sviluppo web in Python"... prova a seguire tutti i link uno a uno... da ogni link ne partono altri due, ma nell'esplorazione guadagni sempre qualche frammento di conoscenza in più sul panorama... alla fine potresti anche buttar via tutto ciò che sai su Python, e tenerti le conoscenze sul panorama (e decidere che vuoi imparare javascript e il frontend development, per esempio).

Offline AndreaJ88

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 6
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Ciao a tutti + le solite domande
« Risposta #5 il: Ottobre 12, 2020, 12:11 »
Buongiorno RicPol!

Grazie innanzitutto per la risposta che ho trovato chiara ed esauriente.

In realtà non sono in cerca di un corso o un libro magico, so benissimo che puoi avere il materiale migliore del mondo, ma se manca la voglia, il sale in zucca o non si è portati alla materia non si va da nessuna parte; per questo motivo sto prendendo la situazione "con le pinze".

Ti ringrazio infinitamente per il sito fullstackpython, sono certo che mi sarà utilissimo per orientarmi nella scelta successiva, oltre che (come hai detto tu) arricchire le mie conoscenze dell'argomento in modo da avere una visione più chiara.

P.S.: Il paragone con Totò a Milano è azzeccatissimo  :D