Topic: Dubbi nella lettura di funzioni  (Letto 823 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Aang

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 12
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Dubbi nella lettura di funzioni
« Risposta #15 il: Febbraio 13, 2018, 18:10 »
Direi che non fanno nessuna fine. Cioè, vengono lette una alla volta, peró poi non vengono stampate a video e quindi il loro contenuto non verrà mostrato

Offline RicPol

  • python sapiens sapiens
  • ******
  • Post: 2.939
  • Punti reputazione: 9
    • Mostra profilo
Re:Dubbi nella lettura di funzioni
« Risposta #16 il: Febbraio 13, 2018, 18:40 »
No, questo è sbagliato.
E' chiaro che non vengono stampate, perché noi non diciamo a python di stamparle. Ma "stampare" non è certo uguale a "esistere"... esistono un sacco di cose anche senza che vengano "stampate". Sicuramente esistono anche le prime due righe, a un certo punto della storia (perché, come hai correttamente intuito, le prime due chiamate a "readline" leggono e restituiscono proprio le prime due righe). Ma la domanda resta: che cosa succede a queste prime due righe? E qui se preferisci posso aggiungere anche la domanda: che cosa *sono* quelle prime due righe?
E certo non puoi dire "non fanno nessuna fine" perché questo non ha proprio senso in natura, capisci.

Offline Aang

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 12
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Dubbi nella lettura di funzioni
« Risposta #17 il: Febbraio 13, 2018, 18:59 »
Sí, effettivamente mi sembrava troppo banale,scusa. :embarrassed:
Allora tali due righe è come se mandassero avanti il "cursore" di lettura del file,avendo  eseguito un accesso sequenziale. Quindi se si provasse con quello diretto (forse con  tell() o skip()) ci si ritrovrebbe appena dopo di esse.

Offline RicPol

  • python sapiens sapiens
  • ******
  • Post: 2.939
  • Punti reputazione: 9
    • Mostra profilo
Re:Dubbi nella lettura di funzioni
« Risposta #18 il: Febbraio 13, 2018, 19:14 »
Certo, sì. Questo è come funziona (approssimativamente) la funzione "readline". La funzione readline legge una riga, e la restituisce.
Ma non era questa la domanda.
La domanda era: che fine fanno le prime due righe restituite dalle prime due chiamate della funzione "readline"? E, già che ci siamo, che cosa *sono* le righe restituite dalla funzione "readline", e quindi che fine fanno le prime due?

Cominci a misurare col righello la distanza tra quello che credi di sapere e quello che sai? E' così che te ne accorgi.

(Oh, e a proposito: teniamo sempre a mente che tutto questo scambio nasce dalla tua domanda "come mai  il suo uso lascerebbe intendere la poca importanza delle prime due righe del file?"... è lì che dobbiamo arrivare).

Offline Aang

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 12
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Dubbi nella lettura di funzioni
« Risposta #19 il: Febbraio 13, 2018, 20:00 »
Vengono lette e saltate(?), più di così e quello che ho scritto prima non so dirti, prova a spiegarmelo tu, per favore


Io sono disponibile a mettere in discussione il poco che so e ad apprendere cose nuove. Sono qui proprio per questo. È ovvio che non so tutto. Però non è che "credo di sapere". Semplicemente conoscendo poco, non ho una visione approfonditissima di ogni elemento del linguaggio Python.

Offline RicPol

  • python sapiens sapiens
  • ******
  • Post: 2.939
  • Punti reputazione: 9
    • Mostra profilo
Re:Dubbi nella lettura di funzioni
« Risposta #20 il: Febbraio 13, 2018, 21:16 »
Eh... non posso che ripetere le tue parole:

> Grazie per la segnalazione del manuale. Tra ieri e oggi ho rivisto tutte le parti che rientrano nel programma svolto
> e devo dire che mi ha aiutato a consolidare notevolmente quello che pensavo di sapere.

Ora, che cosa è un oggetto, che cosa è una variabile, il Lutz te lo spiega. Probabilmente anche il tuo prof te lo ha spiegato (probabilmente molto peggio del Lutz). Non è che io posso fare meglio del Lutz (anche se sono quasi sicuro che potrei fare meglio del tuo prof).
La mia imporessione è che il tuo problema non è leggere l'ennesima spiegazione, la mia, o quella del tuo prof, o quella del Lutz.
Il tuo problema è *leggere* la spiegazione.

Non so che dire, di preciso. Riprendi in mano il Lutz con calma, dalla prima riga della prima pagina, e procedi riga per riga. Sono un po' perplesso che tu sia arrivato al punto di affrontare un esercizio come quello, con funzioni, file, liste, dizionari, calcoli complessi... senza avere almeno un'idea di base di cos'è una variabile e cos'è un oggetto in python. Magari è colpa del tuo prof... se spiega come scrive codice, allora sei proprio messo male. Ma il Lutz dovrebbe aiutarti di più, se hai pazienza e lo leggi. Ma lo leggi *davvero* però.

Offline Aang

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 12
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Dubbi nella lettura di funzioni
« Risposta #21 il: Febbraio 13, 2018, 22:00 »
Ma che problema c'è a fornire una spiegazione senza tutte le volte tirare in ballo un altro testo/il prof/io che credo di sapere/io che non leggo e altre cose?

Perchè non provi a dirmi tu quello che ritieni essere la risposta corretta, senza magari partire dal presupposto che non capirò nulla? Poi sarò io ad approfondire le cose che al limite non mi tornano.
 


Offline bebo

  • python erectus
  • ***
  • Post: 241
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
    • bebo_sudo's personal homepage
Re:Dubbi nella lettura di funzioni
« Risposta #22 il: Febbraio 13, 2018, 22:27 »
Devi ancora rispondere a questo, ad esempio:

Citazione
che cosa *sono* le righe restituite dalla funzione "readline"

Offline Aang

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 12
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
Re:Dubbi nella lettura di funzioni
« Risposta #23 il: Febbraio 13, 2018, 22:49 »
Devi ancora rispondere a questo, ad esempio:

Citazione
che cosa *sono* le righe restituite dalla funzione "readline"

Gli insiemi di caratteri dalla posizione in cui si trova il cursore al momento fino al primo  n che viene trovato
(Non mi visualizza  la barra inversa prima di n)
« Ultima modifica: Febbraio 13, 2018, 23:12 da Aang »

Offline RicPol

  • python sapiens sapiens
  • ******
  • Post: 2.939
  • Punti reputazione: 9
    • Mostra profilo
Re:Dubbi nella lettura di funzioni
« Risposta #24 il: Febbraio 14, 2018, 11:09 »
 > Ma che problema c'è a fornire una spiegazione senza tutte le volte tirare in ballo un altro testo/il prof/io che credo di sapere/io che non leggo e altre cose?

Beh, ecco.
Primo, sono questioni molto di base trattate in molti libri e corsi (non solo il Lutz), appunto. Questo è un forum, non un corso (gratis) per corrispondenza.
Secondo, per fornire una spiegazione dovrei scrivere un altro manuale. E, appunto, basta già quello che c'è.
Terzo, tu *non* leggeresti la mia spiegazione così come *non* hai letto quella del Lutz (e continueresti a credere di aver letto entrambe, si capisce). Quindi, che scopo avrebbe?

>> che cosa *sono* le righe restituite dalla funzione "readline"
> Gli insiemi di caratteri dalla posizione in cui si trova il cursore al momento fino al primo  n che viene trovato

Uhm. no. In Python non esistono cose come "insiemi di caratteri".
Esistono le stringhe, invece. E le stringhe sono oggetti, e ogni funzione in python restituisce un oggetto (o solleva un'eccezione: ma non complichiamo), e un oggetto ha un ciclo di vita tale per cui se non viene referenziato da nessuna variabile, diventa semplicemente non più raggiungibile (e il garbage collector si occuperà di distruggerlo automaticamente, prima o poi, ma questo è un dettaglio) non appena l'interprete python ha finito di valutare l'espressione in cui si è reso necessario creare l'oggetto (anche qui, senza complicare con troppi dettagli).  Quindi, siccome chi ha scritto il codice ha lasciato che gli oggetti corrispondenti alle prime due righe diventassero immediatamente non raggiungibili perché non referenziati da nessuna variabile, si suppone che lo abbia fatto apposta, perché evidentemente considera le prime due righe del file non importanti.

Ecco, questa è la tua spiegazione. Che non si dica che qui non vogliamo aiutare. Come vedi, basta aver presente che cos'è un oggetto, che cos'è una variabile. Che poi sarebbero le domande che ho continuato a farti dall'inizio di questo thread, e sono le cose che il Lutz spiega abbastanza chiaramente ma... uhm, non so che dire. Buona fortuna con il proseguimento dei tuoi studi.