Topic: Domandina su Jython  (Letto 5946 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Albit

  • python habilis
  • **
  • Post: 65
  • Punti reputazione: 0
  • -Albit-
    • Mostra profilo
Domandina su Jython
« il: Ottobre 19, 2008, 00:12 »
Ho cominciato a studiare python perchè mi è stato detto che è dotato di un'integrazione chiamata jython, con la quale attraverso la jvm fa girare i programmi come fossero java.
Ma come funziona?
Come alcuni avranno capito il mio obbiettivo finale è programmare per tutti senza troppi impicci.
A questo punto, mi conviene continuare python ed utilizzare jython, o passare al java?

Offline miky4e

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 48
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
    • michelebroggi.it
Re: Domandina su Jython
« Risposta #1 il: Ottobre 19, 2008, 00:16 »
Lascia stare Java, fidati.

Lo uso, l ho studiato, ma lascialo perdere -_-''

Non sto ad elencarti i miei motivi perché andrei avanti per 10 anni

Offline Simosito

  • python sapiens sapiens
  • *
  • moderatore
  • Post: 2.072
  • Punti reputazione: 1
  • Vuoi la risposta rapida o quella veloce?
    • Mostra profilo
    • Simosito
Re: Domandina su Jython
« Risposta #2 il: Ottobre 19, 2008, 10:57 »
Semplicemente si tratta di Python riscritto in Java e può compilare gli script in bytecode Java.

Offline miky4e

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 48
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
    • michelebroggi.it
Re: Domandina su Jython
« Risposta #3 il: Ottobre 19, 2008, 11:30 »
Semplicemente si tratta di Python riscritto in Java e può compilare gli script in bytecode Java.

Esatto.

:)

Offline Simosito

  • python sapiens sapiens
  • *
  • moderatore
  • Post: 2.072
  • Punti reputazione: 1
  • Vuoi la risposta rapida o quella veloce?
    • Mostra profilo
    • Simosito
Re: Domandina su Jython
« Risposta #4 il: Ottobre 19, 2008, 11:42 »
e penso ci si possa pure mettere del codice java dentro...

Offline miky4e

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 48
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
    • michelebroggi.it
Re: Domandina su Jython
« Risposta #5 il: Ottobre 19, 2008, 12:00 »
Si è fatto apposta.
Però sinceramente sconsiglio Java :)

Offline Azz

  • python neanderthalensis
  • ****
  • Post: 294
  • Punti reputazione: 0
  • Apprendista Programmatore
    • Mostra profilo
Re: Domandina su Jython
« Risposta #6 il: Ottobre 19, 2008, 12:38 »
@ miky4e

dai fai uno sforzo e dimmi perché sconsigli java!!  ;)
sono troppo curioso!!!

Offline Markon

  • python sapiens sapiens
  • *
  • moderatore
  • Post: 4.104
  • Punti reputazione: 5
    • Mostra profilo
    • Neolithic
Re: Domandina su Jython
« Risposta #7 il: Ottobre 19, 2008, 12:49 »
Citazione
Lascia stare Java, fidati.

Lo uso, l ho studiato, ma lascialo perdere -_-''

Non sto ad elencarti i miei motivi perché andrei avanti per 10 anni

In effetti non adoro Java, però addirittura "lasciarlo perdere" mi pare un po' eccessivo, considerando che oggi è molto usato nelle aziende.
L'idea di implementare codice in Python/Java però non è male.

Ciao!

Offline xFra32

  • python neanderthalensis
  • ****
  • Post: 481
  • Punti reputazione: 1
    • Mostra profilo
    • Utopico
Re: Domandina su Jython
« Risposta #8 il: Ottobre 19, 2008, 12:51 »
ti costringe a fare un miliardo di dichiarazioni prima di stampare 'ciao', è molto rigido e abbastanza complesso....

comunque è un potente linguaggio ;)

Offline miky4e

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 48
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
    • michelebroggi.it
Re: Domandina su Jython
« Risposta #9 il: Ottobre 19, 2008, 13:07 »
Citazione
Lascia stare Java, fidati.

Lo uso, l ho studiato, ma lascialo perdere -_-''

Non sto ad elencarti i miei motivi perché andrei avanti per 10 anni

In effetti non adoro Java, però addirittura "lasciarlo perdere" mi pare un po' eccessivo, considerando che oggi è molto usato nelle aziende.
L'idea di implementare codice in Python/Java però non è male.

Ciao!

E' usato perché va di moda; è insegnato nelle università perché va di moda.
Java è un linguaggio che oramai sta prendendo una sua direzione e tempo 10 anni non esisterà nemmeno più.

E' vero, è potente, ma si può benissimo sostituire con C++ e Obj-C (il famoso C a oggetti).
Inoltre, mi spiace dirlo, ma è veramente pesante (soprattutto su macchine un poco datate, come la mia, di fine 2006).

Io cerco di schivarlo il più possibile.
In ordine prediligo C, Obj-C e Python.

Poi i gusti sono gusti ;)
Anche Pascal è potente :D

Offline Markon

  • python sapiens sapiens
  • *
  • moderatore
  • Post: 4.104
  • Punti reputazione: 5
    • Mostra profilo
    • Neolithic
Re: Domandina su Jython
« Risposta #10 il: Ottobre 19, 2008, 13:17 »
Citazione
E' usato perché va di moda; è insegnato nelle università perché va di moda.
Java è un linguaggio che oramai sta prendendo una sua direzione e tempo 10 anni non esisterà nemmeno più.

E' vero, è potente, ma si può benissimo sostituire con C++ e Obj-C (il famoso C a oggetti).
Inoltre, mi spiace dirlo, ma è veramente pesante (soprattutto su macchine un poco datate, come la mia, di fine 2006).

Io cerco di schivarlo il più possibile.
In ordine prediligo C, Obj-C e Python.

Poi i gusti sono gusti wink
Anche Pascal è potente

Sulla questione della pesantezza, sono d'accordo.
Però bisogna dirlo, Java è nato con un obiettivo abbastanza ambizioso. Voglio dire, riesce a reggere confronti con C++ in quanto a performance.
Per dichiarare un hello world ok, bisogna definire una classe, ed è questa forse la cosa più triste. Però.. voglio dire..
Se hai in mente un progetto software non te lo fai manco il problema dell' "hello world in una classe" eheh

Citazione
E' usato perché va di moda;
Non è moda quella, bensì interessi. E la SUN ne ha parecchi.

Citazione
è insegnato nelle università perché va di moda.

Non è insegnato nelle università perchè va di moda, bensì perchè le università devono formare studenti che quando escono abbiano un lavoro se non sicuro, ma per lo meno .. possibile. Se ti insegnassero ad usare il "brainfuck" (è un linguaggio XD) , avresti molte meno possibilità non pensi?
Insomma, cercano di darti una base con un linguaggio attualmente molto utilizzato. Potrebbero benissimo farti usare il LISP o OCAML, ma meglio per tutti far utilizzare il linguaggio attualmente più usato nelle aziende no?

Citazione
Io cerco di schivarlo il più possibile.

Mi trovi d'accordo. :D

Offline Azz

  • python neanderthalensis
  • ****
  • Post: 294
  • Punti reputazione: 0
  • Apprendista Programmatore
    • Mostra profilo
Re: Domandina su Jython
« Risposta #11 il: Ottobre 19, 2008, 13:52 »
Grazie a tutti. Anche perché avevo in mente di cominciare a studiarlo, ma prima voglio approfondire python e continuare con in c++!

Offline miky4e

  • python unicellularis
  • *
  • Post: 48
  • Punti reputazione: 0
    • Mostra profilo
    • michelebroggi.it
Re: Domandina su Jython
« Risposta #12 il: Ottobre 19, 2008, 14:05 »
Citazione

Non è insegnato nelle università perchè va di moda, bensì perchè le università devono formare studenti che quando escono abbiano un lavoro se non sicuro, ma per lo meno .. possibile. Se ti insegnassero ad usare il "brainfuck" (è un linguaggio XD) , avresti molte meno possibilità non pensi?
Insomma, cercano di darti una base con un linguaggio attualmente molto utilizzato. Potrebbero benissimo farti usare il LISP o OCAML, ma meglio per tutti far utilizzare il linguaggio attualmente più usato nelle aziende no?


Non c'entra. Una volta che sai programmare (e per programmare non si intende fare 2 stupidate con php, java, c, ecc...) ma significa giungere alla soluzione matematica di un problema logico, puoi usare qualsiasi linguaggio.

Nella mia facoltà insegnano prima assembly, poi Java, poi il C. Una connessione logica che si prende a testate da sola, veramente.

IO partirei con assembly, poi il C.
Java lo metterei come corso opzionale e non facoltativo.

Molte società usano anche Python e Obj-C come linguaggio di programmazione.
In alternativa vanno su C# .NET.

Java viene usato in progetti colossali che devono girare su piattaforme svariate, ma ti posso garantire, che pochi ancora lo utilizzano costantemente.

Poi per carità, conoscerlo e saperlo padroneggiare bene, nel mondo del lavoro, ti aiuta di certo.

Citazione
Per dichiarare un hello world ok, bisogna definire una classe, ed è questa forse la cosa più triste. Però.. voglio dire..
Se hai in mente un progetto software non te lo fai manco il problema dell' "hello world in una classe" eheh

Un hello world è una banale rappresentazione di un output video.
In un programma ne hai a milioni di output video.

Non lo terrei tanto banale.
Java è un programma ad oggetti che ti OBBLIGA a quel paradigma.

Anche python è ad oggetti, se per questo.
Ciò che cambia è la concezione del sorgente da parte dell'interprete.

L'hello world in python e java sono la stessa cosa ;)
« Ultima modifica: Ottobre 19, 2008, 14:06 da miky4e »

Offline Albit

  • python habilis
  • **
  • Post: 65
  • Punti reputazione: 0
  • -Albit-
    • Mostra profilo
Re: Domandina su Jython
« Risposta #13 il: Ottobre 19, 2008, 14:16 »
Non me l'aspettavo tutto questo ribrezzo (?) per java  :O
Comunque non mi è ancora chiara una cosa: che caratteristica definisce un linguaggio più potente di un altro?
Cosa può fare uno e non l'altro?
Ad esempio, python, dov'è limitato rispetto al colosso c?
A me sembra molto versatile, per quanto ne capisca . . . :sarcastic:

Offline xFra32

  • python neanderthalensis
  • ****
  • Post: 481
  • Punti reputazione: 1
    • Mostra profilo
    • Utopico
Re: Domandina su Jython
« Risposta #14 il: Ottobre 19, 2008, 14:26 »
e vero infatti è abbastanza utilizzato.

però con il C puoi interagire con il sistema, creare sistemi operativi, fare cose molto complesse, python non ha tutte queste capacità.

in più il C è molto veloce.